Santa Croce di Magliano, rapina a mano armata in gioielleria. Colpito il titolare, i ladri scappano senza bottino

carabinieri-notte

Santa Croce di Magliano, rapina a mano armata in gioielleria

Aveva notato strani movimenti e stava chiudendo le porte del negozio, quando due malviventi sono entrati di colpo nella gioielleria  in corso Marconi a Santa Croce Di Magliano.  È accaduto poco prima delle 20 di oggi, mercoledì 13 aprile.

Il tempo di minacciare il titolare con una pistola, le urla, poi la colluttazione. Il gioiellerie è stato colpito in testa con l’arma, prima che i ladri riuscissero a scappare senza portare via nulla e subito dopo aver infranto la vetrina.

Probabilmente ad attenderli a bordo di una vettura nella traversa poco distante dalla gioilleria il terzo uomo.

Subito sul posto i Carabinieri di Larino per i rilievi di rito. Gli stessi hanno poi ascoltato la versione del titolare della gioielleria, un uomo di Colletorto, che ha riferito di un accento pugliese. Al setaccio in queste ore anche i filmati delle telecamere di videosorveglianza che potranno essere utili per risalire all’identità dei due uomini.

La notizia ha fatto in fretta il giro del paese e in molti sono stati i curiosi che hanno affollato corso Marconi. L’evento ha, infatti, scosso non poco la tranquilla comunità del paese dell’entroterra basso molisano.

comments

Tag: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

© 2017 Termoli Live. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.