Salvaguardare lo Zuccherificio del Molise, lettera dell’onorevole Venitelli che chiede un tavolo di concertazione per i livelli occupazionali

veniFacendo seguito alle risultanze del tavolo bieticolo sullo Zuccherificio del Molise dell’8 giugno scorso al Ministero delle Politiche agricole, l’onorevole del Pd Laura Venittelli, componente della Commissione agricoltura della Camera, ha coinvolto con una lettera istituzionale i Ministri Maurizio Martina (Mipaaf) e Carlo Calenda del Ministero dello Sviluppo economico.
La parlamentare molisana ha inviato una richiesta di convocazione del tavolo di concertazione finalizzato alla salvaguardia dello Zuccherificio del Molise e dei livelli occupazionali.
“Le prossime scadenze che vedono terminare la cassa integrazione straordinaria tra due mesi, il fitto di ramo d’azienda della Srl a fine anno e per l’ottobre 2017 la cessazione del regime di quote zucchero impone una immediata azione per garantire la continuità aziendale, anche alla luce delle sofferenze dell’intero settore bieticolo-saccarifero – afferma l’onorevole Venittelli – Per questa ragione come basi di discussioni e possibili via d’uscita abbiamo sollecitato il confronto su due ipotesi: estensione del perimetro dell’area di crisi complessa Bojano-Isernia-Venafro oppure il riconoscimento dell’area di crisi non complessa nel basso Molise”.

comments

Condividi questo articolo

Articoli Recenti

© 2017 Termoli Live. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.