Borsa Internazionale del Turismo di Milano: ci saranno anche l’Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo di Termoli ed il distretto Molise Orientale

bit2017-sfondo-1024x652L’Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo di Termoli e Molise Orientale saranno presenti alla prossima Bit di Milano che si terrà dal 2 al 4 aprile prossimi. A stabilirlo con la delibera 46 del 27 settembre scorso è stato direttamemte il commissario straordinario dell’Azienda di Soggiorno e Turismo Remo Di Giandomenico. La Borsa Internazionale del Turismo rappresenta una tappa importante per l’attività che l’Aast e Molise Orientale stanno svolgendo in Molise per la promozione del proprio territorio. Di seguito le linee guida attraverso le quali L’Aast e Molise Orientale stanno affrontando questo primo percorso che porterà alla Bit :

Premessa:

La BIT, è una fiera internazionale che raccoglie intorno a sé gli operatori turistici di tutto il mondo, un numeroso pubblico di visitatori, appassionati di viaggi, televisioni e stampa.
Con oltre 1.500 Hosted Buyer internazionali ed italiani, più di 2.000 aziende partecipanti e oltre 60.000 visitatori professionali attesi, l’edizione 2017 sarà una delle più innovative che BIT abbia mai organizzato, introducendo importanti novità.

 Nel 2017 si prevede il raggiungimento di un target dei 100.000 visitatori, grazie al potenziamento della rete internazionale e alla concomitanza (nelle date che vanno dal 2 al 4 aprile con gli eventi Miart e Salone del Mobile.

 Gli obiettivi

La partecipazione alla BIT è una opportunità che va colta in relazione al posizionamento dell’evento, ai target raggiunti, e agli strumenti relazionali messi a disposizione dall’ente organizzatore. L’AAST, si pone quindi di progettare la partecipazione all’evento, perseguendo i seguenti obiettivi:

  • Creare e rafforzare la propria brand awareness territoriale, secondo un’idea di posizionamento in linea con i nuovi trend di consumo turistico e culturale
  • attivare nuovi rapporti commerciali soprattutto con buyers esteri (che rappresentano il 30% dei visitatori professionali)
  • sviluppare nuovi canali di distribuzione dell’offerta turistica afferente al territorio di competenza

Le linee guida della partecipazione della AAST e del Distretto Turistico Molise Orientale

 AL fine di dare e attrattività e competitività all’offerta turistico/culturale, risulta importante assumere, all’interno dell’evento espositivo, nella progettazione comunicativa un posizionamento strategico congruente a quelli che sono i nuovi trend del mercato, in particolare, si evidenziano i seguenti elementi:

 

  • Il nuovo turista è sempre più orientato alla personalizzazione dell’esperienza di viaggio. La ricettività, le modalità di intrattenimento, l’enogastronomia, sono più orientate e ricercate verso i valori dell’unicità. Il nuovo turista vuole sempre di più identificare il sistema valoriale come quello del “viaggiatore”, fuori da sistemi standardizzati di fruizione dei luoghi.
  • Anche se siamo in un mondo globalizzato (o forse proprio per questo), il trend generale vede protagonista tutto ciò che è locale. Emerge la necessità di esperienze autentiche
  • La tecnologia come elemento trainante e coordinativo dell’esperienza. Tutte le fasi del viaggio sono sempre più create e supportate attraverso sistemi informativi interattivi.

 

l’offerta turistica cui AAST intende, dal punto di vista strutturale (territorio caratterizzato da esperienze demo antropologiche uniche) e strategico (scarsa notorietà generale), andare ad intercettare si caratterizza dal processo di posizionamento comunicativo sintetizzato nello schema indicato qui di seguito (fig.A), capace di sintetizzare i plus territoriali (con la loro caratterizzazione di forte autenticità e arcaicità) con standard comunicativi e di servizio iper innovativi

Lo spazio espositivo di 50 MQ avrà quindi le seguenti linee guida progettuali:

  • Racconto del sistema territoriale generale secondo un taglio di “unicità”, “poeticità”, stressando il concetto del “fascino del poco conosciuto”
  • Stimolo all’incoming delle feste popolari di Maggio 2017 (attraverso l’elaborazione di specifici pacchetti turistici) >> target principali: a: visitatore generico, b: stampa di settore, influencer e blogger
  • Stimolo all’incoming di pacchetti turistici in modalità weekend (attraverso l’elaborazione di pacchetti turistici a forte caratterizzazione tematica) >> target principale: buyers e strutture commerciali
  • Utilizzo di sistemi, strutture linguistiche e media tecnologici. In grado di dare un taglio esperienziale allo stand e a posizionare l’offerta secondo standard innovativi

comments

Tag: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

© 3583 Termoli Live. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.