Casa Corepla, il tuor itinerante fa sosta al Costa Verde

img_5185Si è svolta presso la Consiliare del Comune di Termoli la conferenza stampa di presentazione di “Casa Corepla”, la struttura itinerante aperta alle scuole primarie del territorio e a tutti i cittadini promossa da COREPLA, il Consorzio nazionale per la raccolta, il riciclaggio e il recupero degli imballaggi in plastica.

Presenti alla conferenza stampa il Presidente di Corepla Antonello Ciotti, il Senatore della Repubblica Italiana Roberto Ruta, il Sindaco di Montenero di Bisaccia Nicola Travaglini e il Sindaco di Termoli Angelo Sbrocca.

La “Casa” riproduce l’interno di un appartamento, luogo familiare per eccellenza, in cui si formano i modelli di consumo responsabile e in cui si compiono le fondamentali azioni che danno il via al riciclo: il riconoscimento dei diversi imballaggi in plastica, la loro separazione e il conferimento al servizio di raccolta differenziata. In ognuno di questi ambienti il visitatore sarà coinvolto in diverse attività ludico-didattiche, inclusa un’esperienza fortemente innovativa di “realtà aumentata”, che potrà poi essere replicata anche a casa o a scuola.

Una nuova e ricca esperienza didattica, promossa da Corepla, il Consorzio Nazionale per la raccolta, il riciclaggio e il recupero degli imballaggi in plastica, con il patrocinio del Comune di Montenero di Bisaccia, finalizzata alla divulgazione del ciclo completo dell’imballaggio in plastica: dalla prevenzione alla raccolta differenziata, dalla selezione al riciclo, per finire con gli oggetti che si producono con la plastica riciclata.

Oltre 500 bambini che frequentano le scuole primarie dei Comuni del territorio hanno già confermato la loro presenza durante le due settimane di programmazione.

Per la prima volta Casa Corepla arriva in Molise”, ha dichiarato Antonello Ciotti, Presidente del Consorzio Corepla, “la scelta di installare Casa Corepla a Montenero di Bisaccia è il riconoscimento per l’atteso +30% di crescita della raccolta differenziata degli imballaggi in plastica nel 2016. Ci auguriamo che questo non sia che l’inizio e che ci sia un continuo incremento delle raccolte per poter posizionare il Molise tra le Regioni più virtuose del Sud Italia. Dobbiamo ringraziare i Cittadini, le Amministrazioni e le Aziende di servizi che si prodigano per il raggiungimento di questo importante obiettivo”.

Il Senatore Roberto Ruta“L’Unione europea, con la proposta per una nuova direttiva rifiuti di imballaggio pone ambiziosi target per il riciclo, limitando lo spazio per le altre forme di smaltimento: discarica e incenerimento.

Affinché negli Stati membri si innalzino le percentuali di rifiuti urbani preparati per il riutilizzo e riciclati, è di fondamentale importanza che sia rispettato l’obbligo di istituire sistemi di raccolta differenziata per carta, metalli, plastica e vetro, oltre che dell’organico.

In particolare le materie plastiche possono resistere anche per centinaia di anni all’azione degli agenti atmosferici, una bottiglia o un sacchetto di plastica se non recuperati e correttamente avviati al riciclo, diventano un problema e non una risorsa.

L’Italia è vicina al 50% di raccolta differenziata, con un divario tra il Nord e il Sud del Paese; la Regione Molise ancora non raggiunge il 30%, con comuni molto virtuosi ed altri che stanno ancora nella fase preparatoria.

Non ci sono più alibi: tutti i Comuni devono correre nella direzione indicata per contribuire a migliorare le condizioni ambientali del nostro territorio che lasciamo alle future generazioni, alle quali è rivolta l’azione di sensibilizzazione intelligente e innovativa che Corepla sta effettuando in ogni regione d’Italia, con il coinvolgimento diretto delle scolaresche.”

comments

Condividi questo articolo

Articoli Recenti

© 2017 Termoli Live. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.