San Giuliano ricorda le vittime del sisma del 31ottobre del 2002. Il programma

fullsizerenderIn questi giorni di paura generale San Giuliano di Puglia si appresta a ricordare le piccole vittime del terremoto del 31 ottobre del 2002. In quel giorno in basso Molise, come in tutta la regione, il tempo si è fermato per sempre. Un evento sismico che colpi’ principalmente i bambini, la parte debole della popolazione. Dal crollo della scuola Jovine di San Giuliano di Puglia sono ormai passati quattordici anni e nulla è più come prima.

Il dolore si farà nuovamente sentire alle 11,32, ed il pensiero oltre che ai piccoli studenti della Jovine, andrà anche ai terremotati del centro sud Italia che in queste ore iniziano con molta probabilità il cammino più difficile della loro vita. Dal 24 agosto in poi, da Amatrice in avanti e fino ad oggi è stato un continuo di perdite terrene, paesi distrutti e comunità disperate e disperse.

E domani più che mai il ricordo sarà per coloro che nulla hanno potuto rimanendo vittime del crollo della scuola. Tutti i piccoli alunni e la loro maestra caddero senza nulla poter fare per continuare il loro cammino di vita.

Il 31 ottobre San Giuliano di Puglia ed il Molise ricorderanno le vittime della scuola Francesco Jovine con il momento di raccoglimento e la preghiera scanditi dalla “Campana degli Angeli” che si trova all’interno del cimitero di San Giuliano di Puglia dove riposano le piccole vittime del sisma.In seguito il cerimoniale continuerà con la deposizione di corone e fiori al parco della Memoria, nel posto dove quattordici anni fa un’ora prima delle 11,32 sorgeva ancora la scuola Jovine. Alle 17,30 la Santa messa nella chiesa madre con una successiva veglia di preghiera. Alle ore 20 invece la fiaccolata della memoria a cura del comitato vittime che ricorderà i luoghi della memoria fino ad arrivare al cimitero di San Giuliano di Puglia.

Infine, il primo novembre alle 11, la messa solenne in cattedrale.

comments

Condividi questo articolo

Articoli Recenti

© 2017 Termoli Live. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.