Di Giandomenico intervistato sul sito della Bit di Milano: “Il Molise è andar fuori dai luoghi comuni”

img_6965Il commissario straordinario dell’Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo di Termoli nonché presidente del Distretto Molise Orientale Remo Di Giandomenico è stato intervistato dal sito della Borsa Internazionale del Turismo di Milano. L’east quest’anno ha infatti scelto di essere presente alla Bit per promuovere Termoli e le realtà che si sono affiliate a Molise Orientale ma in fin dei conti tutto il territorio molisano. L’Aast sta lavorando da tempo al progetto Bit, un modo per rappresentare al meglio le peculiarità della nostra terra. Di seguito l’intervista apparsa sul sito della Bit di Milano:

“Oggi vi presentiamo una regione di cui si parla poco, ma con grandi potenzialità e un’ampia offerta turistica. Abbiamo intervistato l’On. Prof. Remo Di Giandomenico, Commissario Straordinario dell’Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo di Termoli, anche Presidente del Distretto Turistico “Molise Orientale”.

Buongiorno. Ci può dire quali attività gestite per la promozione del turismo di Termoli?

Buongiorno, grazie per la domanda. Ci occupiamo soprattutto della promozione e della qualificazione di operatori e strutture. Grazie all’istituzione del Distretto Turistico “Molise Orientale”, abbiamo potuto ampliare la nostra offerta con attività che coinvolgono le diverse anime della nostra regione: il mare, i laghi, il paesaggio collinare e la montagna.

Cosa si aspettano i turisti in visita dalla città di Termoli?

Sicuramente un contesto suggestivo e vivibile. La possibilità di godersi la città in tutta sicurezza, ma soprattutto la scoperta di vere perle di bellezza. Visitare Termoli, o più in generale il Molise, è andar “fuori dai luoghi comuni”, al di là dei soliti percorsi, è scoprire elementi culturali e paesaggistici unici e inaspettati.

Termoli è una meta interessante per il turismo enogastronomico?

Il popolare Chef Rubio, dopo aver attraversato tutte le regioni d’Italia, ha dichiarato che il Molise è la regione dove si mangia meglio. E per tanti versi ha ragione. Ognuno dei 136 comuni della nostra regione ha una propria storia e cultura culinaria, metodi di preparazione e materie prime straordinarie legate a tradizioni millenarie. Da noi la cucina può vivere ancora di prodotti unici e genuini, come i tesori che ci regala tutti i giorni l’Adriatico.

Avete in programma novità o iniziative particolari per il 2017?

Abbiamo organizzato un tour promozionale nelle piazze italiane, con l’obiettivo di far scoprire, in particolare ai più giovani, il nostro territorio. Vogliamo raccontare della nostra identità con linguaggi nuovi e fornire servizi all’avanguardia. Il viaggiatore odierno è sempre più esigente, sempre più alla ricerca di esperienze uniche. Per questo è necessario far vivere appieno, a chi decide di venire a scoprirci, gli elementi di grande unicità che il Molise offre.

Grazie mille Professore e buon lavoro a tutta la squadra”
.

comments

Condividi questo articolo

Articoli Recenti

© 2017 Termoli Live. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.