Stabilimenti balneari, Confcommercio e Sib incontrano l’assessore Nagni

IMG_3577I temi legati alle esigenze delle aziende balneari molisane in vista della prossima stagione estiva sono stati affrontati nei giorni scorsi dal presidente di Confcommercio Molise, Paolo Spina con il presidente del Sib Confcommercio Molise – Sindacato Balneatori, Domenico Venditti nel corso di un incontro con l’assessore regionale al demanio, Pierpaolo Nagni.

In un clima cordiale e collaborativo sono stati messi all’ordine del giorno alcuni argomenti di stretta attualità come la ripascitura delle scogliere frangiflutto, la pulizia degli arenili, la possibilità di investire sui nuovi servizi offerti ai turisti e alla clientela.

A fronte dei lavori che riguardano il posizionamento delle nuove strutture di protezione è stata chiesta l’integrazione verso alcune aree, attualmente prive di difesa, dove si riscontra una riduzione fino al 50% degli arenili. Dopo sopralluoghi effettuati insieme agli uomini della Guardia Costiera di Termoli, inoltre, il confronto si è spostato sulla pulizia delle spiagge, da realizzare anche nella stagione invernale, mediante l’utilizzo di mezzi meccanici, stabilendo date e modalità.

In proposito si è registrata la disponibilità dell’assessore Nagni, per quanto di sua competenza.

In particolare Confcommercio Sib Molise hanno chiesto uno snellimento delle procedure burocratiche per non incorrere in eventuali contravvenzioni. In questa direzione le proposte hanno riguardato anche la possibilità di posizionare barriere frangivento, in modo da evitare l’invasione della sabbia nelle strutture stesse, lungo i marciapiedi e le strade circostanti.

Infine a Nagni è stata richiesta la possibilità di poter modificare l’uso delle superfici attualmente utilizzate per le cabine, da destinare alla clientela che ama vivere il mare e la costa durante l’arco dell’intera giornata.

“Si tratta di strutture innovative – commenta per il Sib Domenico Venditti – al passo con i tempi e con le esigenze turistiche. Si tratta di investimenti necessari per dotare le attività di standard adeguati, già messi a punto in altre realtà regionali limitrofe.”

“Solo avendo un progetto visionario sarà possibile – chiosa il presidente Paolo Spina – fare un vero salto di qualità nel fare impresa. Sono lieto di aver incontrato l’ampia apertura mentale in tal senso dell’assessore Nagni”.

comments

Condividi questo articolo

Articoli Recenti

© 2017 Termoli Live. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.