Travolta in autostrada dopo un incidente stradale, perde la vita 59enne termolese

ambPer la 59enne termolese non c’è stato nulla da fare. Raffaella De Prisco, questo il suo nome, è deceduta quasi sul colpo a seguito del forte impatto ricevuto ieri pomeriggio dopo un incidente stradale.

Il tragico schianto in autostrada si è verificato ieri pomeriggio in A14 nel tratto compreso tra Pescara nord, Città Sant’Angelo, e Silvi Marina. Per cause al vaglio della polizia stradale giunta sul posto sembrerebbe che la donna fosse all’interno di una macchina condotta dal figlio. Viaggiavano in direzione nord quando a causa di un incidente la propria autovettura è finita sull’opposta carreggiata di marcia.

Sembrerebbe nulla di tanto grave, ma una volta che la vettura si è fermata la 59enne ed il figlio sarebbero usciti dall’abitacolo abbandonando il mezzo. E proprio in quel momento che Raffaella De Prisco sarebbe stata travolta senza trovare scampo.

Inutile l’arrivo sul posto delle ambulanze, per Raffaella De Prisco non c’è stato nulla da fare. Vano ogni tentativo di tenerla in vita. Sono inoltre rimasti feriti il figlio un 68enne ed il nipote di 15 che dopo le medicazioni sul posto sono stati trasferiti in ospedale per tutti gli accertamenti del caso.

Sulla dinamica dell’accaduto indaga adesso la polizia stradale alle prese con la ricostruzione della dinamica del sinistro mortale. La notizia del decesso di Raffaella De Prisco è subito arrivata a Termoli destando molto scalpore in quanto molto conosciuta e ben voluta. La donna con il figlio era diretta ad Osimo nelle Marche dove da tempo lavorava nella pubblica amministrazione.

comments

Tag: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

© 2017 Termoli Live. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.