Nuovo ecocentro: protesta a Rio Vivo

Termoli (Campobasso) - Area transennata per ecocentro davanti lidi

Termoli (Campobasso) – Area transennata per ecocentro davanti lidi

Balneatori e residenti di Rio-Vivo Marinelle in protesta per i lavori di realizzazione di un centro di raccolta differenziata ed Isola ecologica all’ingresso di due stabilimenti balneari del tratto di costa sud di Termoli, davanti un parcheggio pubblico. Chiedono l’immediata blocco dei lavori ed il trasferimento del centro di raccolta differenziata altrove.
Sono iniziati ieri gli interventi su un’area verde del quartiere dove verrà costruito un ecocentro con container che ospiteranno i rifiuti. Questa mattina, davanti la zona transennata si sono radunati residenti della contrada e balneatori, sul piede di guerra, per chiedere lo stop all’intervento di cui non erano minimamente a conoscenza. “Ieri abbiamo notato l’arrivo degli operai e ci siamo resi conto nostro malgrado di quanto stava accadendo – ha dichiarato Barbara Giorgione, titolare del lido Oasi il cui ingresso costeggerà l’ecocentro -. E’ a dir poco vergognoso quanto si sta verificando in questo quartiere”.
“Non siamo mai stati informati del progetto della Teramo Ambiente e del Comune di realizzare quest’area ed ora nell’imminenza della stagione balneare ci troveremo i rifiuti davanti agli occhi e all’ingresso della spiaggia. È inammissibile. Ai turisti che verranno gli faremo vedere l’immondizia invece che la bellezza delle spiagge, la pulizia del quartiere ed i servizi. Certamente un ottimo biglietto da vista invece di migliorare la zona con posteggi e isole pedonali adeguate”. (Ansa)

comments

Condividi questo articolo

Articoli Recenti

© 2017 Termoli Live. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.