Calcio a 5 serie B, per il Cln Cus Molise disco rosso a Giovinazzo

Il Cln Cus Molise sceso in campo a Ortona

Il Cln Cus Molise sceso in campo a Ortona

GIOVINAZZO – CLN CUS MOLISE 4-3

Giovinazzo: Di Capua, Bonvino, Roselli, Morgade, Piscitelli, Depalma, Cutrignelli, Rafinha, Mongelli, Arriazu, Hosio, Pastoressa. All. Chiereghin.

Cln Cus Molise: D’Alauro, Sarachella, Cioccia, Bidinotti, Di Stefano, Melfi, Nardolillo, Joao Alonso, Passarelli, Vaino, Pietrangelo, Barichello. All. Sanginario.

Arbitri:  Rutolo di Chieti e Terzini di Pescara. Cronometrista: Lamanuzzi di Molfetta.

Marcatori: Depalma pt; Nardolillo, Rafinha, Barichello, Cutrignelli, Piscitelli, Barichello st.

Esce sconfitto dal campo del Giovinazzo il Circolo La Nebbia Cus Molise, che nonostante la grinta deve alzare bandiera bianca in terra pugliese.

La squadra di Sanginario mette in campo cuore, testa, gambe e polmoni ma non basta per portare a casa dei punti.

Nel primo tempo è il quintetto di Chiereghin a giocare meglio. Dopo qualche minuto di studio (con il Cln Cus Molise molto attento in difesa), i pugliesi passano grazie a Depalma che sfrutta un bell’assist dalla destra di Rafinha e in scivolata batte D’Alauro. Da questo momento in poi ad essere grande protagonista è il ‘Mago’ Francesco D’Alauro che ipnotizza a più riprese gli attaccanti di casa evitando la capitolazione.

Il Cln Cus Molise si affida al suo numero uno per rimanere in partita e riesce a farsi vedere in area avversaria con una conclusione di Barichello, al quale la traversa nega la gioia del gol. Il Giovinazzo tiene altissimo il ritmo della contesa ma non la chiude. Le due squadre vanno così al riposo sull’1-0. Nel secondo tempo il Cln Cus Molise viene fuori e Nardolillo con una percussione di forza (prende palla dalla sua area, fa a sportellate con tutti, passa in mezzo a due avversari e batte Di Capua) riesce a fare 1-1. La gioia del gol dura poco per i molisani perché Rafinha con uno schema su calcio di punizione batte D’Alauro per il momentaneo 2-1.

Il Cln Cus Molise, però, è vivo e lo dimostra con un palo colpito da Joao Alonso,  La selezione di Sanginario non ci sta a perdere e in fase di possesso sa essere pericolosa. Il 2-2 scaturisce da un bel recupero di Barichello nella metà campo del Giovinazzo con il giocatore brasiliano che solo davanti al portiere lo fulmina.  Match nuovamente in equilibrio e aperto a qualsiasi risultato. Il Giovinazzo trova il guizzo per il nuovo sorpasso con Cutrignelli.

I locali calano anche il poker con Piscitelli che non lascia scampo a D’Alauro. Il Cln Cus Molise però non muore mai e trova la forza per rialzarsi nuovamente. E’ ancora Barichello a suonare la carica con un gol bellissimo. Il brasiliano riceve palla e dalla tre quarti campo, in un fazzoletto, trova lo spazio e l’angolino giusto. Di Capua è ancora battuto. Match riaperto.

A questo punto mister Sanginario opta per il portiere di movimento ma il Cln Cus Molise non riesce nella grande rimonta. Da segnalare, nella ripresa, anche altri due legni colpiti dagli ospiti con Melfi e Barichello.

I molisani escono sconfitti ma a testa alta. Sabato serve il riscatto nel match interno contro il Sagittario Pratola.

comments

Condividi questo articolo

Articoli Recenti

Lascia un commento

Invia
© 2017 Termoli Live. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.