L’ITST ‘Marconi’ celebra le sue eccellenze: premiati gli studenti meritevoli in un’aula magna gremita

premio eccellenze marconiSulle note di “We are the champions”, l’immortale successo dei Queen, settanta studenti dell’ITST Marconi di Campobasso, nell’aula magna d’Istituto aperta per l’occasione anche ai familiari, hanno sfilato davanti alle autorità locali presenti alla cerimonia di premiazione delle eccellenze.

A consegnare le simboliche pergamene di studente meritevole per l’anno scolastico 2016/2017 il Governatore della Regione Molise Paolo Frattura, il Sindaco e Presidente della Provincia di Campobasso Antonio Battista, il Vicesindaco del capoluogo Bibiana Chierchia e l’Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Campobasso Alessandra Salvatore.

Nei loro interventi precedenti la vera e propria cerimonia di consegna dei riconoscimenti, le autorità, dopo aver sottolineato come l’ITST Marconi sia una scuola proiettata verso il futuro, che forma studenti preparati per le successive sfide in campo sia lavorativo che universitario, hanno espresso il loro elogio nei riguardi degli alunni e dei risultati, non solo relativi al profitto scolastico, ma anche a quelli inerenti la partecipazione alle competizioni studentesche quali le Olimpiadi di Informatica, i giochi di Anacleto e il Business Game sull’impresa simulata, nonché ai progetti di alternanza scuola-lavoro, per i quali diversi ragazzi hanno ricevuto encomi per la loro diligenza e la loro preparazione tecnica dalle aziende in cui hanno operato. Subito dopo è stato il momento dei veri protagonisti dell’evento, gli studenti, che – come detto – hanno ritirato le pergamene, di color oro, argento e bronzo a seconda della specifica media voti ottenuta nello scrutinio finale dello scorso anno scolastico.

Oltre al riconoscimento simbolico della pergamena, i tre studenti con la media voti più alta in assoluto e la studentessa migliore fra le ragazze hanno ricevuto in regalo una “Skill Card” con la quale potranno sostenere gli esami per il conseguimento della patente europea del computer. Premiati anche gli studenti che hanno lasciato l’Istituto dopo aver conseguito il diploma con il massimo dei voti, nonché l’alunno vincitore del concorso per la creazione del logo dei Giochi dell’InforMatematica, competizione che la nostra scuola ha organizzato per la prima volta lo scorso anno in collaborazione con l’Università degli Studi del Molise. E, a proposito della creazione di un logo, a breve partirà un altro concorso per il disegno del logo della prossima edizione delle Olimpiadi Italiane di Informatica del settembre 2018, assegnate ufficialmente un mese fa all’ITST Marconi. Ma, al di là dei tanti riconoscimenti che il nostro Istituto ha ottenuto e continua ad ottenere anche a livello nazionale, l’orgoglio e, in qualche caso, la commozione che trasparivano dai volti dei familiari di questi ragazzi (oltre a genitori e fratelli era presente anche un buon numero di nonni) sono il premio più ambito che l’istituzione Scuola può ricevere come ricompensa per il lavoro che quotidianamente svolge per permettere ai suoi alunni di avere successo, non solo lavorativo, nella vita futura. Insomma, riprendendo le parole con le quali il vicesindaco Chierchia ha concluso il suo intervento… ad maiora.

comments

Condividi questo articolo

Articoli Recenti

Lascia un commento

Invia
© 2017 Termoli Live. Tutti i diritti riservati.
site by CBLive.it.